Passa ai contenuti principali

Torna la Champions, una veterana contro una debuttante. Analisi UEFA Champions League Hoffenheim-Liverpool.



Dalla Rhein-Neckar-Arena l'Hoffenheim debutta in Europa per la prima volta nella sua storia e lo fa, quasi, dalla porta principale, dalla Champions, dai preliminari e ha davanti il Liverpool di Klopp che ha voglia di tornare grande, ha voglia di tornare nell'Europa che conta. Per i reds ci sono molti assenti importanti, in primis Coutinho quasi destinato al Barcelona, allora il tecnico tedesco si affida all'ex Roberto Firmino.


Inizia bene l'Hoffenheim e all'undicedimo, Gnabry entra in area, punta Lovren, prova a superarlo, ma ci riesce solo in parte, il pallone passa tra le gambe del difensore dei Reds il quale stende il giocatore di proprietà del Bayern calcio di rigore. Dagli undici metri va Kramaric, contro Mignolet specialista nel parare i rigori, e lo dimostra pure ai tifosi dell'Hoffenheim anche se non si è dovuto impegnare, penalty calciato malissimo, senza potenza e centrale da parte del giocatore dei padroni di casa.


Al 15esimo errore grave dell'Hoffenheim, i difensori perdono palla a centrocampo e Firmino serve Salah che ha una prateria ma sbaglia clamorosamente portandosi palla sul destro che non è il suo piede, occasione sciupata. Il Liverpool prende confidenza con il match ma il dominio rimane solo possesso palla, gli uomini di Klopp non riescono a creare occasioni fino a quando Mané viene atterrato, calcio di punizione da circa 25 metri da posizione abbastanza centrale batte il classe '98 Arnold, il capitano delle giovani dei Reds trasforma una punizione da sogno, al debutto in una competizione europea, il ragazzo nato e cresciuto a Liverpool e nel Liverpool con il sogno di diventare un giorno come Gerrard.


Il gol non abbate il morale dell'Hoffenheim che cresce nel gioco ma l'ultima occasione del primo tempo è ancora del Liverpool con Lovren che di testa sfiora il gol del raddoppio. Dal punto di vista del gioco sarebbe stato più giusto l'uno a uno.

La prima occasione della ripresa è del Liverpool, Mané mette un cross basso per Firmino ma Baumann con un super-riflesso nega il 2-0. Ma l'Hoffenheim non ci sta e riesce anche ad accorciare le distanze con Gnabry che segna una gran rete ma il gioco era fermo per fuori gioco del tedesco. Al 71esimo Lovren stacca ancora di testa ma Baumann abilmente blocca la sfera e quattro minuti più tardi Wagner prende il palo su contropiede e come se non bastasse sulla ripartenza Milner entra in area, prova a mettere in mezzo ma la palla viene deviata da Nordtveit in rete, anche senza deviazione molto probabilmente la sfera sarebbe entrata perchè Salah era tutto solo per lo stacco di testa. C'è da dire che però il gol sarebbe stato da annullare perché l'azione è partita da una punizione per il Liverpool che però è stata battuta in una posizione errata e con il pallone in movimento.


Hoffenheim che ci crede e pochi minuti dopo una gran parata di Mignolet, Üth entrato dalla panchina viene servito con un lancio lungo, controllo, tiro, gol, una diagonale bellissima e imparabile. I padroni di casa al 91esimo hanno avuto anche l'occasione del pareggio ma Hübner non inquadra la porta per poco di testa.

Finisce 2-1 per il Liverpool l'andata di questo preliminare di Champions, una bella partita piena di occasioni e ancora aperta, si deciderà tutto tra una settimana ad Anfield Road. Liverpool che ha giocato bene in fase difensiva e a centrocampo, l'Hoffenheim ha peccato di inesperienza ma nel complessivo ha giocato abbastanza bene.


Pagelle:

Baumann: 6.5
Bicakcic: 6+
Vogt: 6
Hübner: 6
Kaderabeck: 5.5
Rupp: 5
Demirbay: 5.5
Zuber: 6+
Gnabry: 6.5
Kramaric: 5
Wagner: 5.5
Nordtveit: 5+
Amiri: 6
Üth: 7-

Nagelsmann: 7-

Complessivo: 6.5


Mignolet: 7
Arnold: 7
Matip: 7
Lovren: 7
Moreno: 6.5
Can: 6.5
Henderson: 7
Wijnaldum: 5.5
Salah: 6
Firmino: 5.5
Mané: 6.5
Milner: 7-
Solanke: S.V.
Grujic: S.V.

Klopp: 7

Complessivo: 7+


Segui il Blog del Tifoso sui social, così rimarrai sempre aggiornato con il mondo dello sport e con il Blog, ma non solo. Consigli sul Fantacalcio, anticipazioni sugli articoli, sondaggi e tanto altro.


Di Simone Palumbo.

Commenti

Post popolari in questo blog

Che partita... orrenda, l'Italia ne prende tre al Bernabéu. Le cause della sconfitta

Pagina Instagram
Pagina Facebook
Pagina Google+

"Vi stupiremo" queste le parole di Ventura alla vigilia del match contro gli iberci, e almeno su questo il tecnico della nazionale non ha sbagliato, nessuno però si aspettava una prestazione così brutta degli azzurri che in partita non sono mai entrati, giornata perfetta per la Spagna che ha potuto fare tutto quello che voleva, si è goduta le giocate di Isco e il ritorno del suo miglior marcatore, David Villa.


Ma quali sono le cause di questa pesante sconfitta?
Sicuramente il modulo ha inciso, le partite si vincono a centrocampo e non ti puoi permettere di andare ad affrontare la Spagna, che fa del possesso la sua arma migliore, con solo due uomini in mezzo al campo. Ma questo non è l'unico motivo per il quale l'ipotesi 4-2-4 doveva essere scartata immediatamente, gli azzurri contro la Roja si sono schierati con Darmian e Spinazzola, due che nei rispettivi campionati non hanno giocato neanche un minuto, e sebbene Darmian …

Rassegna Stampa (16 Luglio 2017)

Buona domenica a tutti, oggi è giorno di rassegna stampa. Ogni domenica andremo a vedere le prime pagine dei principali quotidiani italiani e non solo, fatemi sapere se questa serie vi piace attraverso un commento, e ricordatevi di seguire le pagine Facebook, Instagram e Google+ dedicate al Blog. Vi anticipo che domani e ogni lunedì aprirò un sondaggio. Iniziamo.
Pagina Instagram
Pagina Facebook
Pagina Google+
La Gazzetta dello Sport:

La Gazzetta dedica la prima pagina alle milanesi e al mercato diverso che stanno facendo, infatti abbiamo visto un Milan pigliatutto mentre l'Inter non ha ancora fatto gran che, complice anche il Fair play finanziario da ripagare. Nonostante questo Spalletti rassicura i tifosi dicendo che a fine campionato l'Inter sarà tra le prime quattro pur sottolineando che c'è bisogno di qualche rinforzo.
Tuttosport:

Il quotidiano torinese intitola così la prima pagina, dicendo in maniera quasi frustrata a Montella di fare ora la sua parte. Il tecnico rosso…

Rassegna stampa (23 Luglio 2017)

Pagina Instagram
Pagina Facebook
Pagina Google+

Buona domenica a tutti oggi è giorno di rassegna stampa. Prima di iniziare a vedere le pagine dei principali quotidiani italiani e non solo, vi ricordo di seguire le pagine Instagram, Facebook e Google+ del Blog del Tifoso e di attivare le notifiche relative ai post in modo da rimanere sempre aggiornati col Blog e col mondo dello sport. Iniziamo.

Tuttosport:

Juve You Can, gioco di parole che fa intendere che la trattiva per Emre Can è fattibile, c'è già l'accordo col giocatore che è in scadenza. Manca però l'accordo col Liverpool che vuole prima trovare un centrocampista che possa sostituirlo.

Il Corriere dello Sport:


Il Diavolo c'è e si vede, grandissima la vittoria in I.C.C. del Milan per 4-0 sul Bayern Munchen e il Corriere gli dedica giustamente la prima pagina. Spazio anche per il mercato e per i ritiri estivi, la Juve vuole Can ma Klopp si oppone, all'Inter piace Karamoh, Conte vuole Candreva, Immobile e Keita…