Passa ai contenuti principali

Il Toro ha voglia d'Europa, ci andrà? Il Mercato che farei Torino F.C.



Eccoci tornati con un nuovo articolo del mercato che farei questa volta dedicato al mercato granata. Prima di iniziare vi ricordo di seguire le pagine Instagram, Facebook e Google+ e attivate le notifiche relative ai post in modo da rimanere sempre aggiornati col Blog del Tifoso e sul mondo dello sport. Detto questo iniziamo. 
Ho scelto di partire con un budget di 5 milioni di euro.

Portieri: 

Sirigu 
Ichazo
Savic 
Zaccagno

Il Toro ha completamente rivoluzionato questo reparto rispetto allo scorso anno, per me i movimenti fatti in entrata sono perfetti e l'unica cosa che andrei a fare è prestare Zaccagno perché sono troppi quattro portieri in rosa.

Portieri stagione 2017/2018

Sirigu
Ichazo
Savic 


Passiamo ora ai centrali di difesa. 

Rossettini 
Ajeti 
Bonifazi
Moretti
Lyanco

Ajeti è ormai ad un passo dal Crotone e dalla sua cessione incasseremo circa 2 milioni. A questo punto proverei a portare in granata Paletta e Tonelli, entrambi per circa 6.5 milioni per un totale di 13 milioni. Ma visto che avremo sette centrali venderei Rossettini per 3 milioni. 

Centrali difensivi 2017/2018

Paletta
Tonelli
Bonifazi
Moretti
Lyanco 


Passiamo ora con un passivo di 3 milioni alle fasce basse. 

Barreca 
Zappacosta
Avelar 
Molinaro 
De Silversti 

Proverei a resistere agli assalti della Roma per Barreca e lascerei così il reparto. 

Terzini 2017/2018

Barreca 
Zappacosta
Avelar 
Molinaro 
De Silversti 


Andiamo ora a vedere il centrocampo granata

Valdifiori 
Benassi 
Baselli 
Acquah 
Obi 
Gustafson

Proverei a rivoluzionare il reparto vendendo Valdifiori, Acquah e Obi provando ad incassare 8.1 milioni e risalare così il bilancio. Il Toro ha preso il giovane Lukic che farà la riserva al nuovo regista, ovvero Rincon della Juve. Proverei a portarlo in granata con un prestito con obbligo di riscatto. Le alternative sarebbero Montolivo o Yaya Tourè.
Proveri a portare altri due centrocampisti, il primo è l'ex Napoli Chalobah, prendendolo in prestito dal Chelsea. L'altro è l'ex Inter Snjaider che è attualmente svincolato.

Centrocampisti stagione 2017/2018

Benassi 
Baselli
Snjaider 
Rincon
Chalobah 
Lukic 
Gustafson

Budget 5.1 milioni. 


Passiamo ora alle ali

Ljajic 
Falque 
Aramu
Parigini

Il Toro ha preso Berenguer, e con questo colpo le fascie granata sono messe bene, andrei a vendere Aramu per 2 milioni. 

Ali 2017/2018 

Ljajic 
Falque
Berenguer 
Parigini


Passiamo ora agli attaccanti

Belotti
Maxi Lopez
Boyé

Andrei a cedere Maxi Lopez a tre milioni e con 10.1 milioni proverei a fare il colpaccio portando Emre Mor dal Borussia Dortmund che i tedeschi valutano solo una decina di milioni. 

Attaccanti stagione 2017/2018

Belotti
Mor 
Boyé 



Andiamo ora a riepilogare tutti gli acquisti e le cessioni.

Acquisti:

Paletta
Tonelli
Snjaider 
Rincon 
Chalobah 
Mor

Spesa totale

23.1 milioni 

Cessioni:

Zaccagno 
Ajeti 
Rossettini 
Valdifiori 
Acquah 
Obi
Aramu 
Maxi Lopez

Incassi totali

18.1 milioni.

Vediamo ora la formazione dei granata della prossima stagione.

Sirigu (Ichazo/Savic)
Zappacosta (De Silvestri)
Paletta (Moretti/Lyanco)
Tonelli (Bonifazi/Lyanco)
Barreca (Avelar)
Rincon (Lukic)
Baselli (Chalobah/Gustafson)
Snjaider (Benassi/Gustafson)
Falque (Parigini)
Belotti (Mor/Boyé)
Ljajic (Berenguer)

Fatemi sapere se l'articolo vi è piaciuto e condividetelo con i vostri amici. Seguite le pagine social del Blog del Tifoso in modo da rimanere sempre conessi col Blog e col mondo dello sport. Il calcio è qui.

Di Simone Palumbo.

Commenti

Post popolari in questo blog

Ora Gerard tocca a te

Pagina Instagram
Pagina Facebook
Pagina Google+

Nella vittoria a Madrid contro il Getafe Valverde perde uno dei pezzi più pregiati della sua rosa, l'uomo mercato della calda estate blaugrana, chiamato a sostituire Neymar, ma che ora dovrà recuperare sia dall'infortunio, sia la condizione fisica e in più non sarà ancora integrato con il resto della squadra, quasi una stagione buttata per un "ragazzino" pagato quasi 150 milioni, ora costretto a star fermo per almeno 4 mesi.
Ma come l'infortunio di Milik nel Napoli, ha permesso di scoprire a Sarri la dote di bomber di Mertens, Valverde ora può puntare sul talento di Gerard Deulofeu, il canterano da quando è tornato ha sempre offerto grandi prestazioni quando è stato chiamato in causa. Ma l'ex Everton non è l'unico giocatore disponibile per Valverde in quel ruolo, l'infortunio di Dembélé da spazio anche a due giocatori quali Denis Suarez e Arda Turan, due giocatori pieni di talento ma che devono essere recu…

Pagella Juventus 2016-2017

Pagella Juventus F.C.

Pagina Facebook

La Juventus anche quest'anno porta a casa sia la Tim Cup, sia la Serie A ma non riesce a vincere il suo reale obbiettivo, ovvero la Champions League dove si ferma solo in finale. Andiamo ad analizzare nello specifico le prestazioni dei singoli giocatori.
Voti in collaborazione con Mr. Tag Stefan
Descrizione a cura di Simone Palumbo

Gianluigi Buffon
: 8

A 39 anni è ancora uno dei giocatori chiave della Juve, spesso salva i bianconeri con interventi prodigiosi, peccato che non è riuscito ad alzare quel maledetto trofeo.

Neto Murara: 6

Quando viene chiamato in causa spesso fa desiderare, ma non è facile reggere il confronto con Buffon. Nel complesso offre buone prestazioni.

Elmil Audero: S.V.

Solo l'ultima giornata di campionato non è sufficiente per giudicare le prestazioni del portiere Italo-Singaporiano.

Giorgio Chiellini: 7.5

Ottima stagione per il gorilla che si conferma uno dei migliori al mondo nel suo ruolo, quest'anno si …

L'Italia si ferma contro il muro Spagna, fine del sogno azzurro. Analisi Euro U21, Spagna-Italia

Pagina Facebook
Pagina Instagram
Pagina Google+

A Cracovia l'Italia arriva senza Berardi e Conti per squalifica, li sostituiscono Calabria e Petagna. Gli azzurrini si trovano davanti la Spagna, l'avversario più tosto dell'Europeo.


La Spagna addormenta la partita con il solito Tiki-Taka e il ritmo è lento, non ci sono grandi azioni in un primo tempo squallido.
Inizia la ripresa, e ci sono ancora poche azioni. L'Italia difende molto bene ma al 53esimo lasciano uno spazio gli azzurrini e Saúl mette dentro da fuori area.
Al 58esimo fallo di frustrazione di Gagliardini, era già ammonito, doppio giallo in dieci gli azzurrini. Uomini di Di Biagio ci credono e con un'azione spettacolare dell'Italia in particolare di Bernardeschi, porta tutti a spazio poi il suo sinistro deviato finisce in rete.
Per la terza volta, si alza Cerri l'Italia segna.
La Spagna reagisce subito, dalla distanza sempre Saúl. In ritardo Donnarumma. Entra Cerri per Petagna al 73' l'It…