Passa ai contenuti principali

Pagella F.C. Barcelona

Pagella F.C. BARCELONA


Portieri:

Ter Stegen: 6.5

La prima parte di stagione prendeva gol da ogni posizione e contro tutti poi la svolta, inizia a parare tutto e a fare prestazioni straordinarie che salvano più volte i blaugrana. Avesse fatto bene anche la prima parte magari la stagione sarebbe stata leggermente migliore.

Cillessen: 6

Ha fatto un poco di fatica all'inizio ma poi si è ambientato e ha iniziato a fare belle partite, il problema è che ha avuto uno scarso minutaggio.

Masip: S.V.

Impossibile da giudicare, non ci si ricorda nemmeno come gioca tanto che è in panchina, senza scherzare avrà giocato l'ultima volta quando militava nel Barça B

Difensori:

Sergi Roberto: 6

La stagione sarebbe da 4.5 visto che non sa difendere, lo salvano il gol col PSG (primo in blaugrana) l'impegno e il fatto che si è trovato a fare un ruolo che non è il suo e che non doveva proprio essere in quella posizione.

Vidal: 6.5

Avrei voluto dare 7, ma ha giocato troppo poco, colpa di Luis Erinque che prima decide di metterlo fuori rosa, poi quando decide di schierarlo dopo aver fatto grandissime partite si fa male e stagione finita, tornerà solo negli ultimi minuti della finale di Copa Del Rey vinta 3-1 contro l'Alaves.

Piqué: 6

Un sei stentato per l'ex MUN, una stagione non alla Piqué sotto le aspettative, a volte appare quasi svogliato, troppi errori e non ha mai avuto la cattiveria e la determinazione di andare a lottare su ogni pallone.

Umtiti: 6.5

Stesso discorso di Ter Stegen, il francese arriva in una delle piazze più importanti al mondo dopo aver fatto bene in una delle più importanti di Francia e all'europeo. Al primo impatto con l'ambiente catalano non fa benissimo, ma una volta che ha iniziato ad ingranare va benissimo e diventa una sicurezza dietro, o quasi. L'aiuto di Piqué e Mascherano sicuramente lo ha aiutato.

Mascherano: 6

Forse è stata l'ultima stagione per l'argentino col Barça e non è stata affatto male anzi. Quest'anno ha difeso abbastanza bene e svolto correttamente il suo lavoro in fase difensiva, certo poteva fare anche meglio. La ciliegina sulla torta è stata la rete su rigore nel 7-1 al Camp Nou contro l'Osasuna, sua prima rete in Blaugrana.

Mathieu: 6

Sbaglia qualcosa ma è l'ultima riserva, tutto sommato ha fatto una stagione decente alternando prestazioni pessime ad altre buone. Anche per lui dico che poteva fare decisamente meglio.

Jordi Alba: 7

Il migliore in fase difensiva, una sicurezza dietro. Fa tantissimo lavoro sporco e fa ripartite il contropiede, si sovrappone continuamente e quando è mancato è sentito. Un terzino stratosferico.

Digne: 6

Come sostituto di Alba va bene, non renderà come lo spagnolo in fase offensiva ma sa difendere, ha soddisfatto le attese.

Reparto difensivo: 4.5

Sembrerà strano visto che hanno avuto tutti la sufficienza, ma solo perché non mi sentivo di dare la colpa a qualcuno in particolare e perché le prestazioni dei singoli non sono male, ma nel complesso sono pessime. Buchi ovunque e un botto di gol presi specie dalle medie, senza difesa non vai da nessuna parte.

Centrocampisti:


Sergio Busquets: 6+

Per il mediano spagnolo buona stagione coronata anche da un gol il 13 in blaugrana. Recupera tanti palloni e aiuta in difesa. Se Puyol ha deciso di affidargli la 5 un motivo ci sarà.

Rakitic: 6.5

Discontinuo il centrocampista croato, alterna ottime prestazioni ad altre decisamente brutte, qualche volta sbaglia troppo ma comunque quando gioca da Rakitic è determinante. Da non scordare che a Madrid ha riaperto il campionato con un tiro a giro fantastico.

Iniesta: 6

Stagione sottotono per il catalano ma è comunque decisivo in diverse gare. Spero che non continui questo calo.

André Gomes: 5.5

Ci si aspettava molto di più dal portoghese che comunque ha fatto alcune buone prestazioni. Fino ad ora, però, non è stato all'altezza dei soldi spesi per strapparlo alle altre Big. Speriamo si rifaccia il prossimo anno.

Arda Turan: 5

Non è fatto per il Barça, quest'anno è stato anche peggiore dello scorso. Lui come tantissimi altri giocatori turchi, rendono bene con il 4-2-3-1 e quando giochi col 4-3-3 difficilmente fanno bene. Prestazioni mediocri per l'ex Atletico de Madrid. La scelta migliore per i blaugrana e per la sua carriera è cederlo.

Denis Suarez: 5

Ha deluso anche lui, ha giocato poco e quando lo ha fatto non ha impressionato nessuno, da uno che doveva essere il nuovo Xavi mi aspettavo decisamente meglio.

Rafinha: 5

Poco incisivo la sua presenza in campo non si notava, sarebbe meglio prestarlo.

Aleña: S.V.

Ha giocato troppo poco ma quelle poche volte ha dimostrato di avere un futuro radioso. Speriamo diventi il nuovo Iniesta

Centrocampo: 6.5

Bel gioco da parte dei centrocampisti azulgrana che come al solito impostano bene e corrono tanto, forse bisognerebbe curare meglio la parte difensiva.

Attaccanti:

Messi: 8

Il faro nelle notti buie al Camp Nou, le risolve quasi tutte lui e gran parte delle volte giocando praticamente da solo. Titolo di capocannoniere assolutamente meritato, un fenomeno assoluto uno di quelli che arriva ogni vent'anni se sei fortunato, indescrivibile.

Luis Suarez: 7.5

Ancora una volta si dimostra spietato sotto porta, il secondo miglior giocatore blaugrana attualmente, si fa trovare sempre pronto, una volta entrato in area di rigore difficilmente sbaglia, nell'uno contro uno col portiere è infallibile, si inserisce sempre alla grande e come se non bastasse fa salire la squadra. Il miglior bomber di tutto il mondo.

Neymar: 6

Sei stentato per l'ala brasiliana che gioca malissimo la prima parte di stagione ma poi si riprende, determinante nel passaggio del turno col PSG ma nelle altre competizioni è stato discontinuo.

Paco Alcacer: 5

Non gli ho dato quattro e mezzo solo per l'impegno. Soldi spesi male, ventuno partite, sei gol e tre assist (In Liga) troppo pochi per uno pagato così tanto. Tutti i gol sono arrivati solo nella seconda parte di stagione e sono stati tutti gol "facili". Ha reso bene quando è stato schierato ala sinistra.

Reparto offensivo: 7.0

Voto diviso tra la quasi insufficienza di Neymar e quella di Alcacer e le ottime performance di Messi e Suarez, in generale buono. Resta sempre il miglior attacco d'Europa.



Allenatore: 4.5

Luis Enrique ha grandi colpe degli scarsi risultati dei Blaugrana, se non ci fossero stati Messi e Suarez questa squadra avrebbe lottato per l'ultimo posto disponibile per l'Europa League. Ogni tanto se ne veniva con la difesa a tre distruggendo completamente la filosofia di gioco blaugrana. Decide di mettere fuori rosa l'unico terzino di ruolo e lo sostituisce mettendo in campo al suo posto un centrocampista. Non ha mai avuto ragioni sui cambi, fatta eccezione di Roberto al Camp Nou ma lì Cruijff ci ha assistito dal cielo, era tutto perfetto. L'unica cosa che ha evitato il quattro a Erinque sono state le sue capacità da motivatore.

Società: 4.5

Il Barça sapeva con due mesi di anticipo che Dani Alves sarebbe andato alla Juve, eppure la società non ha fatto nulla sulla fascia destra. Messi non ha ancora rinnovato, ma per il resto buono il mercato.


Complessivo: 5

Due trofei conquistati su quattro, i trofei in questione sono i meno importanti. Stagione segnata da umiliazioni in Spagna e in Europa, dal prossimo anno bisogna cambiare registro. 


Commenti

Post popolari in questo blog

Che partita... orrenda, l'Italia ne prende tre al Bernabéu. Le cause della sconfitta

Pagina Instagram
Pagina Facebook
Pagina Google+

"Vi stupiremo" queste le parole di Ventura alla vigilia del match contro gli iberci, e almeno su questo il tecnico della nazionale non ha sbagliato, nessuno però si aspettava una prestazione così brutta degli azzurri che in partita non sono mai entrati, giornata perfetta per la Spagna che ha potuto fare tutto quello che voleva, si è goduta le giocate di Isco e il ritorno del suo miglior marcatore, David Villa.


Ma quali sono le cause di questa pesante sconfitta?
Sicuramente il modulo ha inciso, le partite si vincono a centrocampo e non ti puoi permettere di andare ad affrontare la Spagna, che fa del possesso la sua arma migliore, con solo due uomini in mezzo al campo. Ma questo non è l'unico motivo per il quale l'ipotesi 4-2-4 doveva essere scartata immediatamente, gli azzurri contro la Roja si sono schierati con Darmian e Spinazzola, due che nei rispettivi campionati non hanno giocato neanche un minuto, e sebbene Darmian …

Rassegna Stampa (16 Luglio 2017)

Buona domenica a tutti, oggi è giorno di rassegna stampa. Ogni domenica andremo a vedere le prime pagine dei principali quotidiani italiani e non solo, fatemi sapere se questa serie vi piace attraverso un commento, e ricordatevi di seguire le pagine Facebook, Instagram e Google+ dedicate al Blog. Vi anticipo che domani e ogni lunedì aprirò un sondaggio. Iniziamo.
Pagina Instagram
Pagina Facebook
Pagina Google+
La Gazzetta dello Sport:

La Gazzetta dedica la prima pagina alle milanesi e al mercato diverso che stanno facendo, infatti abbiamo visto un Milan pigliatutto mentre l'Inter non ha ancora fatto gran che, complice anche il Fair play finanziario da ripagare. Nonostante questo Spalletti rassicura i tifosi dicendo che a fine campionato l'Inter sarà tra le prime quattro pur sottolineando che c'è bisogno di qualche rinforzo.
Tuttosport:

Il quotidiano torinese intitola così la prima pagina, dicendo in maniera quasi frustrata a Montella di fare ora la sua parte. Il tecnico rosso…

Rassegna stampa (23 Luglio 2017)

Pagina Instagram
Pagina Facebook
Pagina Google+

Buona domenica a tutti oggi è giorno di rassegna stampa. Prima di iniziare a vedere le pagine dei principali quotidiani italiani e non solo, vi ricordo di seguire le pagine Instagram, Facebook e Google+ del Blog del Tifoso e di attivare le notifiche relative ai post in modo da rimanere sempre aggiornati col Blog e col mondo dello sport. Iniziamo.

Tuttosport:

Juve You Can, gioco di parole che fa intendere che la trattiva per Emre Can è fattibile, c'è già l'accordo col giocatore che è in scadenza. Manca però l'accordo col Liverpool che vuole prima trovare un centrocampista che possa sostituirlo.

Il Corriere dello Sport:


Il Diavolo c'è e si vede, grandissima la vittoria in I.C.C. del Milan per 4-0 sul Bayern Munchen e il Corriere gli dedica giustamente la prima pagina. Spazio anche per il mercato e per i ritiri estivi, la Juve vuole Can ma Klopp si oppone, all'Inter piace Karamoh, Conte vuole Candreva, Immobile e Keita…